brand journalism

Nonostante il mondo del giornalismo italiano sia ancora impegnato a persuadere le aziende sull’importanza e sull’efficacia del giornalismo di marca, sono convinta che il racconto e il coinvolgimento dell’utente finale in quelli che sono i valori, la vision e la mission di un’azienda possano fare la differenza.

 

Non solo nel breve ma soprattutto nel lungo periodo, perché il BJ aiuta a una maggiore fidelizzazione e comprensione del prodotto, delle persone, delle scelte.

 

I progetti di brand journalism devono essere concepiti all’interno di programmi di comunicazione integrata e sviluppati con una conoscenza approfondita della realtà (e quindi anche una certa apertura e predisposizione da parte del cliente) in analisi e in parallelo alle attività di marketing e promozione comunemente sviluppate.

 

L’output di tali progetti può spaziare tra supporti digitali, audio, cartacei, video e può essere veicolato in altrettante modalità e supporti.